Wildlife

Giornata incerta quella di oggi. Sono le 6,30 quando ci svegliamo con un pallido sole che illumina le vette circostanti. Usciamo e la temperatura è decisamente frizzante. Ci dirigiamo ancora una volta verso Jasper in particolare verso il Bow Lake perchè ieri ho perso una foto super e va recuperata. Arrivati al lago però scopriamo che il cattivo tempo ha rovinato i nostri piani e con la coda fra le gambe proseguiamo con il programma. Ieri infatti nei pressi delle Takakkaw Falls abbiamo visto un sentiero che porta a Yoho Lake.

Attacchiamo la salita che sono le 10 in punto e si comincia subito a scarpinare, il sentiero infatti sale con un zig zag piuttosto impegnativo attraverso la foresta di pini. L’umidità è altissima e il sole che spesso buca le nubi non fa che aumentare la sensazione di calura.

In poco più di 2 ore e mezza copriamo i 4km che portano al lago. La temperatura è di colpo scesa e nubi minacciose corrono veloci sulle cime che ci sovrastano, facciamo infatti appena in tempo a mangiare un panino che cominciano a scendere le prime gocce. Gocce che ben presto aumentano di intensità fino a trasformarsi in grandine.
Non è certo una bella esperienza scendere da una montagna sotto una grandinata. I tuoni minacciosi fanno sentire la loro voce. Un velo di preoccupazione accompagna la discesa, ma fortunatamente dopo una mezzora i fenomeni cessano e possiamo rientrare al parcheggio sbeffeggiando la meteo.
Siamo contenti e soddisfatti di questa escursione, anche se la mancanza pressochè totale di informazioni sui sentieri e sulla loro durata non è certo il massimo sopratutto in questo ambiente così vasto.

Oggi poi finalmente abbiamo fatto la nostra prima esperienza di wildlife, infatti qualche centinaio di metri prima del Yoho Lake, appena svoltato da una curva, ci ritroviamo faccia a faccia un giovane cervo maschio. Ci guardiamo a vicenda. Ci separano si e no 10 metri. Lui tranquillo ci fissa e poi come se niente fosse sgambetta nel ruscello a fianco del sentiro per abbeverarsi. Il cuore è colmo di gioia. L’incontro con la fauna selvatica in ambiente è quanto di meglio si possa chiedere a questa natura già di per se maestosa ed imponente.